........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 
YouTube player

Mario Fiorentini morto, il partigiano più decorato d’Italia. Ultimo testimone dell’attentato di via Rasella contro i nazisti. Aveva 103 anni #adessonews


L’Italia piange la morte di Mario Fiorentini, il partigiano più decorato d’Italia, una delle voci più autorevoli della Resistenza italiana e uno degli ultimi testimoni della battaglia contro il nazifascismo. Con lui se ne va anche l’ultima testimonianza dell’attentato di via Rasella in cui i partigiani ucciso 33 appartenenti alle Ss.

Si è spento a 103 anni, al termine di una vita da partigiano, onorata da tre medaglie d’argento e tre croci al valore. «La Resistenza – diceva nelle interviste – è un patrimonio che dobbiamo coltivare. È stato un grande momento di libertà».

Tra i protagonisti della liberazione di Roma

Nato il 7 novembre 1918, «Giovanni» – questo uno dei suoi quattro nomi di battaglia – fu tra i protagonisti della liberazione di Roma e organizzatore delle principali azioni contro l’invasore, tra cui gli agguati di via Tomacelli e via Rasella. È stato il comandante del Gruppo di Azione Patriottica – il cosiddetto Gap – intitolato ad Antonio Gramsci ed operante nel centro di Roma. «Durante i nove mesi di occupazione nazista della capitale – ricorda l’Anpi – sbaragliò, con le sue compagne e i suoi compagni, tre battaglioni nemici in pieno centro in pieno giorno, conquistando al mondo l’ammirazione per il combattente italiano e per la Resistenza antifascista italiana».

{CedsWNV.watch(_el, function(){_waitOnceFor(“cookielaw_1_accepted”, function(){ _waitOnceFor([[“socialbar_enabled”],[“socialbar_disabled”]], function(e, user) { if (user && user.datiUtente && user.datiUtente.subscription_status == “attivo”) CED.debug(“inread_adv non servita perché utente abbonato”); else _trigger(“inread_adv_can_start”); }); });});});})(document.currentScript);]]>

Da sempre al fianco della «sua» Lucia Ottobrini, combattente partigiana scomparsa nel 2015 – Fiorentini riuscì ad evadere per ben quattro volte dalle carceri. Nelle tantissime interviste e negli incontri con ragazzi e studenti raccontava con emozione il suo passato, da quando – studente della Commerciali – aveva deciso di svolgere attività clandestina in «Giustizia e Libertà» e nel Partito comunista fino all’arrivo al Nord dopo la liberazione di Roma. «Quando mi paracadutai – racconta in una delle ultime interviste a Gad Lerner per il Memoriale della Resistenza -, guardandomi un ufficiale dei carabinieri mi chiamò fringuello perché ero magro. E da allora quello divenne il mio nuovo nome di battaglia».

Col il nome di battaglia di «Dino», invece, operò in Liguria, Emilia, Lombardia e Piemonte, come ufficiale di collegamento dell’OSS, il servizio segreto americano. Autodidatta, nel dopoguerra ha iniziato gli studi liceali e poi quelli universitari. Fiorentini è così diventato docente di Geometria superiore all’Università di Ferrara. I suoi studi di matematica sono stati ripresi e approfonditi in tutto il mondo ed hanno fatto dell’ex gappista un matematico di fama internazionale.

Camera ardente e funerali in Campidoglio

La camera ardente sarà allestita domani mattina , dalle 11 alle 19, presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio. I funerali, invece, dovrebbero tenersi giovedì. Tantissimi i messaggi di cordoglio giunti dalla politica, con il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, che ha ricordato il «coraggio e l’umanità» di un «simbolo della Resistenza». Si terranno giovedì 11 agosto alle ore 10,presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio, dove domani ci sarà la camera ardente, i funerali di Mario Fiorentini.

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 10 Agosto 2022, 00:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.leggo.it/italia/cronache/mario_fiorentini_morto-6862934.html”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.