........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 
YouTube player

Crisi energetica e banche centrali deprimono i mercati. In rialzo i rendimenti di tutti i titoli di Stato dell’area euro #adessonews

Deciso rialzo per i rendimenti dei titoli di Stato dell’intera area euro. Con la crisi energetica che peggiora l’economia potrebbe rallentare più delle attese e la Banca centrale europea essere costretta ad interventi più decisi per fronteggiare l’inflazione alimentata dalla voce energia. Il rendimento dei bund, i titoli di Stato decennali tedeschi considerati l’asset sicuro per eccellenza, sale di 10 punti base (lo 0,1%) e tocca l’ 1,5%. Per i bond francesi l’incremento è di 11 punti a 2,12%. Un Btp a dieci anni italiani paga il 3,6%, anche in questo caso con un aumento di 10 punti. Lo spread, ossia la differenza di rendimento tra un titolo tedesco ed uno italiano, rimane quindi invariato.

Crisi energetica, nuovi rialzi per l’elettricità, in Germania superati i 1.000 euro Mw/h. Assoutenti: “1230 euro in più a famiglia”

Leggi Anche

Crisi energetica, nuovi rialzi per l’elettricità, in Germania superati i 1.000 euro Mw/h. Assoutenti: “1230 euro in più a famiglia”

I titoli greci rivedono la soglia del 4% (+ 7 punti), quelli spagnoli si fermano a 2,7% (+ 11). I rendimenti, che sono fissi in valori assoluti ma espressi come percentuale del valore del titolo, salgono perché i prezzi dei bond scendono. Questo avviene quando le vendite di titoli superano gli acquisti e quindi l’equilibrio tra domanda e offerta si ristabilisce su valori di prezzo più bassi. La giornata è negativa anche per le borse che scontano anche la conferma della linea dura della Federal Reserve statunitense contro l’inflazione. Tutte in rosso le chiusure delle borse asiatiche. Francoforte perde l’1,3%, Parigi l’ 1,7%, Londra lo 0,7%. Milano arretra dello 0,9%. Euro stabile sul dollaro appena sotto la parità.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.

Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Crisi energetica, nuovi rialzi per l’elettricità, in Germania superati i 1.000 euro Mw/h. Assoutenti: “1230 euro in più a famiglia”

next

Articolo Successivo

Bruxelles: “Lavoriamo a una riforma del mercato elettrico”. La Germania apre all’ipotesi di un tetto ai prezzi

next

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/08/29/crisi-energetica-e-banche-centrali-deprimono-i-mercati-in-rialzo-i-rendimenti-di-tutti-i-titoli-di-stato-dellarea-euro/6777628/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.