........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 
YouTube player

Alessandra Matteuzzi/ Sorella Stefania: “Era al telefono con me mentre veniva uccisa” #adessonews

Il caso di femminicidio di Bologna, nel quale ha perso la vita la 57enne Alessandra Matteuzzi, assassinata a martellate sotto casa dal 27enne Giovanni Padovani, ex modello e attualmente calciatore, è stato approfondito nel corso della diretta della trasmissione televisiva di Canale 5 “Morning News”, condotta da Simone Branchetti, ai cui microfoni è intervenuta la sorella della vittima, Stefania. Quest’ultima, in un servizio registrato, ha asserito: “Lui lavorava in Sicilia come calciatore e so che nel periodo estivo lui e mia sorella sono stati un po’ insieme, ma non più di tanto. Giovanni era ossessivo, diceva che mia sorella aveva altri uomini e che non era vero che lavorasse. So che si appropriava dei suoi social, entrava nelle sue mail e inviava anche dei messaggi a suo nome”.

Bruzzone: “Saman morta? Non ci sarà estradizione”/ “Lì è normale ciò che hanno fatto”

Il dramma della scomparsa di Alessandra Matteuzzi è stato vissuto, purtroppo, in diretta telefonica dalla sorella Stefania, che ha ripercorso mentalmente quei momenti drammatici: “Era partita da casa nostra alle 8 e mezza ed era arrivata a casa sua alle 9. Eravamo al telefono, perché lei aveva paura e ho sentito le sue urla e quelle di lui…”.

Yara Gambirasio, Massimo Bossetti “Pm ha mentito su Dna”/ “Indagare Letizia Ruggeri”

ALESSANDRA MATTEUZZI, LA SORELLA STEFANIA: “HO PAURA DI GIOVANNI PADOVANI”

Mentre, impotente, ascoltava l’aggressione brutale a colpi di martello subita dalla sorella Alessandra Matteuzzi, Stefania, usufruendo dello smartphone del marito, ha allertato immediatamente i carabinieri, per poi dirigersi sul posto, sperando di trovare Alessandra ancora viva: “Quando io e mio marito siamo arrivati lì, c’erano le pattuglie e l’ambulanza…. Ricordo che mentre lui la colpiva non c’è stato dialogo, gridavano soltanto. Lui urlava e basta”.

Negli occhi della sorella di Alessandra Matteuzzi si può quasi leggere una sorta di presentimento di quanto è accaduto e a confermarlo è stata lei stessa: “Sì, confesso che quasi me lo aspettavo. Io ho paura di Giovanni Padovani, ho paura che mi mandi qualcuno a farmi male. Ho paura di questa persona, l’ho anche detto ai carabinieri”.

Diana Pifferi, un altro mese per risultati autopsia e su biberon/ “Chiesto più tempo”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.ilsussidiario.net/news/alessandra-matteuzzi-sorella-stefania-era-al-telefono-con-me-mentre-veniva-uccisa/2394822/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.