........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Superbonus e unità unifamiliari: come è possibile provare il raggiungimento entro il 30 settembre del 30% dei lavori #adessonewsitalia

L’art. 119, comma 8-bis del D.L. 34/2020, modificato dall’art. 14 del D.L. 50/2022 (cd. Decreto aiuti) convertito con legge n.91 del 16 luglio 2022, ha previsto per il Superbonus 110%, nel caso di interventi su edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi dall’esterno, realizzati dai soggetti beneficiari di cui all’art.119, comma 9, lettera b) del D.L. 34/2020, una proroga al 31 dicembre 2022.

La normativa sopra detta ha imposto però una condizione: alla data del 30 settembre 2022, devono essere effettuati lavori per almeno il 30% dell’intervento complessivo.

Tuttavia nell’ambito dei lavori da computare per il raggiungimento del 30%, si possono considerare anche quelli non agevolati con il 110%.

Chiarito quanto sopra è sorta la seguente questione: come provare il raggiungimento entro il 30 settembre del 30% dei lavori?

La Commissione consultiva per il monitoraggio dell’applicazione del DM 28 febbraio 2017 n. 58 e delle linee guida ad esso allegate, istituita presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici (CSLLPP), ha fornito una chiara risposta (approvata il 5 settembre 2022).

Il direttore dei lavori, per la certificazione del raggiungimento dei lavori effettuati nella percentuale del 30% dell’intervento complessivo, al 30 settembre 2022, dovrà procedere alla redazione di un’apposita dichiarazione, basata su idonea documentazione probatoria, da tenere a disposizione di un eventuale richiesta degli organi di controllo e che dovrà essere allegata alla documentazione finale.

A titolo di esemplificativo la documentazione probatoria potrebbe essere la seguente:

La Commissione raccomanda la redazione di tale dichiarazione non appena acquisita la documentazione ed effettuate le verifiche necessarie.

Allo scopo di garantire la previsione normativa è opportuno che la dichiarazione medesima, con i relativi allegati, venga trasmessa tempestivamente via PEC o con raccomandata al committente e all’impresa.

In ogni caso se entro il 30 settembre 2022 non si riesce a completare il 30%, si può fruire del superbonus 110% solo per le spese sostenute entro il 30 giugno 2022.

Dopo tale data si possono sfruttare gli altri bonus edilizi minori.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.condominioweb.com/superbonus-e-unita-unifamiliari-come-e-possibile-provare-il-raggiungimento.19701”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.