........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Crediti fiscali, spazio esaurito – ItaliaOggi.it #adessonewsitalia


Superbonus, cantiere

Il sistema bancario è a secco ed entro breve le banche rischiano di non poter più comprare crediti fiscali. La capienza fiscale delle principali banche italiane stimata in circa 81 miliardi di euro nel prossimo quinquennio (162 mld nel prossimo decennio) risulta infatti praticamente esaurita avendo gli istituti di credito già acquistato o assunto impegni per l’acquisto di crediti fiscali da bonus edilizi nel biennio 2020-2022 per circa 77 miliardi. L’esaurimento dei citati plafond ovvero l’ammontare delle imposte annuali che possono essere compensate attraverso l’utilizzo dei crediti acquisiti, rischia di generare un effetto dominio negativo anche su tutte le altre disposizioni che prevedono la possibilità di cessione del relativo contributo a terzi, prime tra tutte quelle fondamentali contro il caro energia.

Il pericolo è che neanche la riduzione dei profili di responsabilità tra cedente e cessionario da poco ritoccata con un emendamento al decreto aiuti bis (il dl 115/2022) sia sufficiente a liberare lo spazio fiscale delle banche che potrebbero entro breve interrompere completamente l’attività di compravendita dei vari bonus trasferibili. Questo è quanto messo nero su bianco dalla Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario nella relazione definitiva sull’attività svolta e che ItaliaOggi ha anticipato ieri. Nel documento è riportato che l’ammontare complessivo dei versamenti tributari/contributivi che il sistema bancario prevede di effettuare in un arco temporale definito e che potenzialmente sono disponibili per la compensazione con i crediti fiscali da “Bonus Edilizi” è stimata (secondo criteri di prudenza) su base annua in circa 16 miliardi di euro. Moltiplicando tale valore annuo per 5 e per 10 si ottiene la capienza fiscale massima “teorica” delle banche (quelle monitorate che coprono il 78% del mercato delle cessione dei crediti fiscali in Italia) per un arco temporale di 5 anni pari a 81 miliardi e di 10 anni pari a 162 miliardi. Dal lato acquisti invece la commissione rileva che tra crediti già erogati e quelli potenzialmente acquistabili, attualmente in lavorazione o deliberati ma non liquidati, nel biennio 2020-2022 le banche hanno assunto impegni per circa 77 miliardi di euro. La commissione sottolinea che alla luce di quanto esposto per riattivare il circuito delle cessioni servirebbe non solo limitare la responsabilità solidale in caso di trasferimenti dalle banche a terzi dei crediti in modo da tutelare e incentivare le compravendite liberando al contempo la capienza fiscale delle banche, ma si dovrebbe anche valutare di estendere dagli attuali 4/5 anni a 10 anni il periodo di utilizzo dei crediti da superbonus 110%. Su tale aspetto però va considerato l’impatto generato dal peggioramento dei tassi di sconto applicati dal sistema bancario ai soggetti cedenti che si stima raddoppierebbero dall’attuale 9% al 18%.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.italiaoggi.it/news/crediti-fiscali-spazio-esaurito-2577324”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.