........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Pergola fotovoltaica e pergolato fotovoltaico: guida completa #adessonewsitalia

Per pergola fotovoltaica si intende una pergola o un pergolato ricoperto da pannelli fotovoltaici, avente dunque un duplice scopo: realizzare una zona d’ombra e al contempo produrre energia elettrica dal sole.

Non vanno confuse con le pensiline fotovoltaiche che trovano il loro impiego per la realizzazione di coperture per parcheggi auto.

Realizzare un pergolato fotovoltaico è possibile in quanto se ci si attiene alle normative si tratta di un intervento di edilizia libera. Oltretutto è possibile agevolare delle detrazioni fiscali previse per un impianto fotovoltaico ed abbattere così i costi di realizzazione.

In questo articolo analizziamo tutto quello che c’è da sapere sui pergolati fotovoltaici, dai permessi necessari ai bonus fiscali.

Differenza tra pergola e pergolato

Ma qual è la differenza tra pergola e pergolato? Ecco le definizioni giuridiche:

  • Pergola: manufatto leggero, non fissato al pavimento e quindi amovibile. Deve inoltre essere privo di qualsiasi elemento in muratura da qualsiasi lato e caratterizzato dall’assenza di una copertura, anche parziale. Infine deve possedere, nella parte superiore, gli elementi indispensabili a sorreggere le piante che servono per ombreggiare. In sostanza la pergola si configura solamente nel caso in cui vi sia una impalcatura di sostegno per piante rampicanti e viti. (Cons. di Stato n. 5541/2018, n. 4001/2018);
  • Pergolato: manufatto di natura ornamentale che sia realizzato in struttura leggera quindi di legno o di qualsiasi altro materiale di minimo peso. Deve essere facilmente amovibile in quanto deve essere privo di fondamenta. Lo scopo di questo manufatto è quello di fungere da sostegno a piante rampicanti con le quali si vuole realizzare riparo e/o ombreggiatura per superfici non molto estese (Cons. di Stato n. 5377/2014, n. 5409/2011).

Quindi la differenza sostanziale tra i due è che il pergolato, essendo situato in appoggio ad un edificio esistente, deve essere libero su tre lati, mentre la pergola deve essere libera su tutti e quattro i lati.

Pergola fotovoltaica Pergola fotovoltaica Pergola fotovoltaica

Pergola fotovoltaica: permessi necessari

Prima di procedere alla sua realizzazione è naturale chiedersi di quali permessi necessiti per proseguire in conformità con le normative vigenti.

Secondo il Glossario Edilizia Libera, riga 46, l’installazione di un pergolato con limitate dimensioni e non stabilmente infisso al terreno rientra negli interventi non soggetti ad alcun titolo abilitativo. La pergola invece è ammessa alla riga 50 ma senza fornire ulteriori dettagli.

La funzione del pergolato è quella di sostegno. La copertura, infatti, non è un elemento necessario. Se presente deve essere facilmente amovibile e comunque non deve impedire del tutto il passaggio della luce e dell’acqua.

È molto importante quanto appena detto poiché secondo la sentenza del Consiglio di Stato n. 984/2020, 306/2017, se il pergolato viene coperto in tutto o in parte con teli, tettoie o qualsiasi altro elemento di natura non facilmente amovibile con qualsiasi materiale, esso va classificato come tettoia, che invece è soggetta a tutte le relative norme di riferimento.

pergolato fotovoltaico pergolato fotovoltaico Pergolato fotovoltaico

Dunque affinché sia possibile realizzare una pergola fotovoltaica o un pergolato fotovoltaico senza richiedere permessi né incorrere in sanzioni, i pannelli fotovoltaici devono essere collocati in modo tale da lasciare spazi per il filtraggio della luce e dell’acqua e non devono caratterizzarsi come copertura stabile e continua degli spazi sottostanti. Ad affermarlo è stata la sentenza del Consiglio di Stato n. 5377/2014, n. 2162/2014.

Naturalmente oltre a questo occorre considerare eventuali discipline e regolamentazioni aggiuntive imposte dal Comune di pertinenza, ad esempio i rapporti minimi di permeabilità o di ombreggiamento oltre i quali anche un pergolato così fatto diventa qualificabile come tettoia.

Una volta stabilito dove e come posizionare la pergola fotovoltaica, sarà sufficiente rendere noto all’ufficio competente l’avvio dei lavori con una semplice Dichiarazione di Inizio Lavori (DIA).

Pergola fotovoltaica e bonus 110%

Grazie alla modifiche introdotte con la Legge di Bilancio n. 178/2020, il comma 5 dell’articolo 119 del D.L. Rilancio n. 34/2020 (Incentivi per l’efficienza energetica, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici) cambia in:

Per l’installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica su edifici ai sensi dell’articolo 1, comma 1, lettere a), b), c) e d), del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412 ovvero di impianti solari fotovoltaici su strutture pertinenziali agli edifici, la detrazione di cui all’articolo 16-bis, comma 1, del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, spetta, per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, nella misura del 110 per cento, fino ad un ammontare complessivo delle stesse spese non superiore a euro 48.000 e comunque nel limite di spesa di euro 2.400 per ogni kW di potenza nominale dell’impianto solare fotovoltaico, da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo e in quattro quote annuali di pari importo per la parte di spesa sostenuta nell’anno 2022, sempreché l’installazione degli impianti sia eseguita congiuntamente ad uno degli interventi di cui ai commi 1 o 4 del presente articolo. In caso di interventi di cui all’articolo 3, comma 1, lettere d), e) e f), del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, il predetto limite di spesa è ridotto ad euro 1.600 per ogni kW di potenza nominale.

Dunque la risposta è affermativa, il fotovoltaico su pergolato rientra tra gli interventi ammissibili dal Superbonus 110%.

Pergola fotovoltaica: prezzo

Il prezzo di una pergola fotovoltaica da circa 15-20 mq oscilla tra i 5000 € e gli 8000 €, dipendentemente dal materiale utilizzato.

Ad esempio realizzare una pergola fotovoltaica in legno ha un costo superiore ma un impatto estetico migliore. È possibile optare anche per materiali differenti come l’acciaio zincato.

Un altro fattore che senza dubbio agisce sui costi è il numero di pannelli fotovoltaici e la qualità degli stessi. Installare panelli fotovoltaici ad alta efficienza non è la stessa cosa di installare pannelli economici cinesi.

Se sei residente in Sicilia e stai pensando di realizzare un pergolato fotovoltaico o una pergola fotovoltaica, contattaci per un preventivo gratuito.

Ci occuperemo di tutto noi, dal progetto alla realizzazione finanche alle pratiche burocratiche per constatarne la fattibilità secondo le regolamentazioni vigenti nel tuo Comune di appartenenza.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://innovasol.it/pergola-fotovoltaica/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.