........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Avvocati, via ai nuovi parametri #adessonewsitalia


La ministra della giustizia Marta Cartabia

Incremento medio degli emolumenti stimato entro il 5% dall’ufficio del gabinetto della guardasigilli Marta Cartabia, in linea con l’indice dei prezzi Istat. Addio discrezionalità del giudice: i valori-base dei compensi possono aumentare o diminuire soltanto nella misura del 50%; spese forfettarie sempre al 15%. Arrivano la tariffa oraria per le prestazioni e una tabella ad hoc per le procedure concorsuali. Incrementi del 30% se hanno successo la mediazione o la negoziazione assistita e del 20 per l’attività introduttiva davanti al giudice amministrativo. Per i penalisti nuovi emolumenti su indagini difensive, rito direttissimo e procedimenti davanti al tribunale per i minorenni. Entreranno in vigore domenica 23 ottobre i nuovi parametri per i compensi degli avvocati previsti dal dm Giustizia 147/2022, in G.U. 236/2022.

Stop abusi. Sono del tutto sostituite le tabelle che contengono i valori medi: eliminando sistematicamente dal testo la locuzione «di regola» si evitano disparità nella liquidazione. Accanto alla variazione del 50 per cento, resta al giudice un margine di discrezionalità per tenere conto di peculiarità dei procedimenti e caratteristiche della prestazione. Stretta contro l’abuso del processo: con la responsabilità processuale aggravata ex articolo 96 Cpc il compenso all’avvocato del soccombente è ridotto del 75 per cento rispetto all’importo spettante (provvede il giudice della causa in cui è stata svolta la prestazione). E se la domanda risulta inammissibile, improponibile o improcedibile, l’importo è dimezzato, ma solo se ricorrono «gravi ed eccezionali ragioni» che il magistrato deve indicare in modo esplicito. Quando il professionista subentra al collega nella difesa del cliente dopo la fase introduttiva del giudizio, può ottenere il compenso per quella di studio della controversia. Ma il giudice conserva la discrezionalità nella liquidazione per evitare abusi nel patrocinio a spese dello Stato. E se in corso di causa si arriva alla conciliazione, al difensore spetta una somma pari a quella prevista per la fase decisionale, aumentata di un quarto. Quantificati fra 200 e 500 euro i compensi orari, utilizzati soprattutto nei rapporti con grandi imprese di matrice anglosassone.

Quattro fasi. Vanno applicate le tabelle dei giudizi di cognizione per i procedimenti camerali nella revisione delle condizioni di separazione e divorzio e per l’affidamento dei figli nati fuori dal matrimonio. Al curatore del minore le spettanze devono essere riconosciute tenendo conto dei parametri previsti per le procedure e i giudizi in cui è di volta in volta nominato.

Quattro le fasi nella tabella introdotta per l’accertamento nel passivo in fallimento e liquidazione giudiziale: studio della controversia; introduttiva; istruttoria e trattazione; decisionale. Scaglioni di valore e compensi sono quelli previsti davanti al tribunale, ma ridotti del 20 per cento. E i parametri possono a loro volta essere dimezzati nelle controversie sui crediti da lavoro dipendente. Le procedure di sovraindebitamento rientrano per analogia in quelle concorsuali: nella composizione negoziata l’attività nei procedimenti cautelari è liquidata con la relativa tabella e per il resto rientra nell’ordinario stragiudiziale.

Così le maggiorazioni. In Cassazione compenso maggiorato per il deposito di memorie di parte entro cinque giorni prima dell’udienza. Idem nel processo amministrativo se è proposto il ricorso incidentale. Incremento del 50 per cento, rispetto allo standard dell’ordinaria fase cautelare collegiale, per l’attività connessa a misure cautelari monocratiche. Ridotto del 50 per cento nella fase decisionale il compenso per l’appello contro l’ordinanza cautelare del Tar. Per il valore della causa in tema di contratti pubblici l’utile effettivo e i profitti attesi si intendono di almeno il 10 per cento del valore dell’appalto. Negli affari stragiudiziali sopra i 520 mila euro il compenso è in una percentuale decrescente rispetto al valore compresa fra il 3 e lo 0,25.

Il testo del decreto su www.italiaoggi.it/documenti-italiaoggi

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.italiaoggi.it/news/avvocati-via-ai-nuovi-parametri-2579828”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.